Wednesday 27th May 2015,
fabiopolese.it
Thailandia: pace, ordine e deriva autoritaria? L’italiano che combatte a Lugansk: “Ak 47, lanciagranate e mitragliatrici. Così difendo i filorussi” Birmania, le milizie filogovernative controllano la produzione e il commercio dell’oppio Birmania: una fotogallery sui guerriglieri Karen Birmania: il dramma delle mine antiuomo nelle zone etniche

Thailandia: pace, ordine e deriva autoritaria?

A distanza di quasi un anno dal colpo di stato in Thailandia – il diciannovesimo tra tentati e riusciti dal 1932, anno della nascita della monarchia costituzionale nel Paese – che ha portato al potere l’ex generale dell’esercito Prayuth Chan-ocha,

L’italiano che combatte a Lugansk: “Ak 47, lanciagranate e mitragliatrici. Così difendo i filorussi”

Nell’est dell’Ucraina a combattere con i ribelli filorussi c’è anche l’italiano Antonio Cataldo, trent’anni, originario di Chiusano San Domenico, un paesino di 2.500 anime in provincia di Avellino. Un “foreign fighter“, arrivato l’11 febbraio scorso a Lugansk, che ha deciso

Birmania, le milizie filogovernative controllano la produzione e il commercio dell’oppio

Non è una novità che la Birmania sia il secondo produttore mondiale di oppio dopo l’Afghanistan. I dati parlano chiaro da tempo e vengono confermati anche dall’ultimo rapporto annuale stilato dall’«Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine»

Birmania: una fotogallery sui guerriglieri Karen

di Fabio Polese Lay Wah (Karen State) – Nella Birmania Orientale, al confine con la Thailandia, si combatte una delle tante guerre sconosciute. Dal lontano 1949 i Karen – un popolo che conta ben sette milioni di persone, originario della

Birmania: il dramma delle mine antiuomo nelle zone etniche

Lay Wah (Karen State) – Nascosti nei sentieri della giungla nelle zone orientali della Birmania – teatro di guerre per l’autonomia richiesta dalle varie etnie – ci sono migliaia di ordigni messi dalle truppe governative che, solo dal 1999 ad

Attualità

Carceri USA, rapporto choc di Human Rights: «Spray urticanti per calmare i detenuti disabili»

Spray urticanti, scosse elettriche e “bombe” al peperoncino lanciate dentro le celle di detenuti con disabilità mentale. E ancora, persone indifese legate a sedie e letti per giorni interi e altri brutali maltrattamenti. Tutto questo [...]

Medio Oriente

Lo sfruttamento del lavoro minorile nelle colonie illegali israeliane

Piccoli bambini palestinesi, anche di appena undici anni, lavorano per molte ore in condizioni pericolose e con salari bassissimi. Succede in Cisgiordania, nelle colonie illegali israeliane. A denunciarlo è il nuovo rapporto «Maturi per l’abuso: [...]

Asia

Thailandia, il business milionario della tratta degli esseri umani

Il primo maggio scorso sono stati trovati i cadaveri di 26 persone, immigrati provenienti dalla Birmania e dal Bangladesh, in una fossa comune nella provincia thailandese di Songkhla, nel sud del Paese. Secondo il quotidiano [...]

Europa

L’italiano che combatte a Lugansk: “Ak 47, lanciagranate e mitragliatrici. Così difendo i filorussi”

Nell’est dell’Ucraina a combattere con i ribelli filorussi c’è anche l’italiano Antonio Cataldo, trent’anni, originario di Chiusano San Domenico, un paesino di 2.500 anime in provincia di Avellino. Un “foreign fighter“, arrivato l’11 febbraio scorso [...]

FOTOREPORTAGE

Reporter

In ricordo del fotoreporter Raffaele Ciriello, ucciso da una raffica di proiettili israeliani

di Fabio Polese Il 13 marzo di tredici anni fa, il fotoreporter Raffaele Ciriello, è stato ucciso da una raffica di proiettili israeliani a Ramallah, mentre stava documentando gli scontri. Appassionato di fotogiornalismo in zone [...]